Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 76 giorni fa S. Gennaro vescovo

Date rapide

Oggi: 19 settembre

Ieri: 18 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Sal De Riso Journal - Il Magazine di Sal De RisoSal De Riso Journal Costiera Amalfitana

Il Magazine di Sal De Riso

Il portale di promozione della Costiera Amalfitana on line dal 1997Il portale di e-commerce di Sal De RisoArtecarta Italia packaging personalizzati

Sal De Riso Journal

Il portale di promozione della Costiera Amalfitana on line dal 1997Il portale di e-commerce di Sal De RisoArtecarta Italia packaging personalizzati

Tu sei qui: RicetteIl nostro pasticciotto Crema e Amarene / Ricetta

Ricette

Tutto il gusto e la semplicità di un dolce unico nato in Costiera Amalfitana

Il nostro pasticciotto Crema e Amarene / Ricetta

ingredienti di assoluta qualità e l'inconfondibile tocco di Sal

Scritto da (admin), lunedì 23 luglio 2018 14:47:18

Ultimo aggiornamento martedì 24 luglio 2018 13:06:48

Il pasticciotto crema e amarene è un dolce fuori dal comune, non tanto per gli ingredienti che sono davvero semplici, quanto per il risultato finale: un matrimonio riuscito e duraturo tra morbida crema pasticciera, fragrante pasta frolla e succose amarene. Una delizia per gli occhi e per il palato! Tutto nacque nel piccolo borgo di Atrani, dalla felice intuizione di Francesco Cretella e della moglie Alda De Pascale per accompagnare il caffè espresso servito prima al Bar Lucia e successivamente al Bar Vittoria nella bella piazzetta set cinematografico di fama internazionale. Da allora il pasticciotto "atranese" ha riscosso solo successi ed apprezzamenti positivi: un amore a prima vista, una delizia di una semplicità disarmante e, proprio per questo, indimenticabile! (fonte Amalficoast.it)

Di seguito la nostra ricetta che aggiunge alla semplicità di questo dolce il tocco del maestro pasticcere.

 

INGREDIENTI PER 10 PERSONE:

 

Per la pasta frolla classica:

 

500 g di farina debole

200 g di zucchero

300 g di burro fresco morbido

60 g di tuorli d'uovo (n. 3)

50 g di uova intere (n. 1)

10 g di sale

1/3 di bacca di vaniglia delle isole Bourbon

1/4 di buccia di limone Costa d'Amalfi I.g.p. grattugiata

 

Disponete a fontana la farina precedentemente setacciata e al centro emulsionate i tuorli con l'uovo, il sale, i semini della bacca di vaniglia, lo zucchero, il burro e la scorza di limone grattugiata. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e lasciate assorbire pian piano tutta la farina. Impastate per un minuto e formate un panetto. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero a raffreddare. Utilizzate la pasta frolla fredda ad una temperatura circa di 8-10°C per evitare facili rotture.

 

Per la crema pasticcera:

350 g di latte fresco intero

150 g di panna fresca liquida

120 g di tuorli d'uova (n. 6)

150 g di zucchero

40 g di amido di mais

2 g di sale

1 buccia di limone Costa dAmalfi I.g.p.

1/3 di bacca di vaniglia delle isole Bourbon

 

Per le amarene sciroppate:

500 g di amarene denocciolate;

500 g di zucchero;

 

Per la crema pasticcera, fate bollire in un pentolino il latte, la panna, il sale con la buccia di limone e i semini della bacca di vaniglia. A parte, in una pentola capiente emulsionate bene i tuorli con lo zucchero, aggiungete l'amido di mais e dopo averlo ben incorporato versate il latte e la panna bollente. Mescolate bene con un frustino e portate ad una temperatura di 82°C. Colate la crema velocemente in un contenitore d'acciaio e copritela con la pellicola trasparente a contatto per evitare la formazione di pellicine. Raffreddate la crema direttamente in freezer.

 

Per le amarene sciroppate, lasciate macerare in frigo per 6 ore le amarene con lo zucchero e il succo di ½ limone. Cuocetele a fuoco moderato per 8-10 minuti. Lasciate le amarene fino al giorno successivo nel succo di cottura e conservatele in vasi di vetro in un ambiente fresco.

 

Composizione e decori:

Rivestite una tortiera di diametro 24 cm con la pasta frolla spessa ½ cm e riempitela con la crema pasticcera fino a ¾ del bordo. Adagiate uniformemente sulla crema le amarene ben sgocciolate e ricoprite la tortiera con un altro strato di pasta frolla. Congiungete bene i bordi con l'aiuto dei pollici della mano, spennellate la torta con un uovo sbattuto zuccherato (con 1 cucchiaio di zucchero) e infornate a 180°C per circa 40 minuti.

Galleria Fotografica

rank:

Ricette

Ricette

Struffoli Napoletani firmati Sal De Riso a E' sempre mezzogiorno Rai /foto /video

E' il dolce simbolo del Natale, ma possono essere preparati in ogni momento dell'anno. Nel video in basso la video ricetta presentata nella puntata natalizia di E' sempre Mezzogiorno Rai, condotto da Antonella Clerici. Per l'occasione il Maestro Pasticciere Sal De Riso è stato accompagnato dalla giovane...

Ricette

Sua Maestà il Milanese sbarca a "la Prova del Cuoco"

Claudio Lippi l'ha accolto con l'annuncio della nomina a miglior "Pasticcere imprenditore dell'anno" (clicca qui). È il nostro maestro Salvatore De Riso, che ieri, 13 dicembre, è tornato a "La Prova del Cuoco" per stupire i telespettatori di Rai Uno con la sua dolcezza, portando in trasmissione, direttamente...

Ricette

La Caprese al cioccolato firmata Salvatore De Riso

Abbiamo parlato spesso della nostra Caprese al Limone, una delle creazioni di Sal De Riso più amate, ma l'originale è sempre l'originale: la torta Caprese. La leggenda narra he nel 1920, in un laboratorio artigianale di Capri, lo chef Carmine Di Fiore creò per sbaglio questo capolavoro di dolcezza, stressato...

Ricette

Zeppola di San Giuseppe: la ricetta di Sal De Riso

Non solo è il dolce con il quale si celebra la ricorrenza della Festa del Papà ma è quello che, in un certo senso, preannuncia l'arrivo della primavera. E' la Zeppola di San Giuseppe: corposa, gustosa e goduriosa. Per coloro che non aspettano altro che cimentarsi ai fornelli nella preparazione della...

Il giornale on line di Positano - News, eventi, cronaca, lifestyle e tutte le notizie che rendono unica la Costa d'AmalfiLocali d'Autore Turismo e Promozione made in Italy