Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 51 giorni fa S. Vincenzo de' Paoli

Date rapide

Oggi: 27 settembre

Ieri: 26 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Sal De Riso Journal - Il Magazine di Sal De RisoSal De Riso Journal Costiera Amalfitana

Il Magazine di Sal De Riso

Il portale di promozione della Costiera Amalfitana on line dal 1997Il portale di e-commerce di Sal De RisoArtecarta Italia packaging personalizzati

Sal De Riso Journal

Il portale di promozione della Costiera Amalfitana on line dal 1997Il portale di e-commerce di Sal De RisoArtecarta Italia packaging personalizzati

Tu sei qui: PasticceriaLa vittoria a Sorrento nel 1998 per il babà "più buono e più lungo al mondo"

Pasticceria

1998 / 2018 Mille e un Babà

La vittoria a Sorrento nel 1998 per il babà "più buono e più lungo al mondo"

La ricetta del nostro babà classico al rhum

Scritto da (admin), sabato 30 giugno 2018 21:42:31

Ultimo aggiornamento domenica 1 luglio 2018 07:57:39

Se è vero che i profiteroles al limone sono stati il primo dolce che ha attirato clienti da tutta la Campania è anche vero che il babà resta uno tra i nostri indiscussi cavalli di battaglia degno di rappresentare al meglio il bello e il buono della Costa d'Amalfi.

A "Mille e un Babà", concorso organizzato nel 1998 a Piano di Sorrento, 10mila persone poterono scoprire la bontà di questo dolce tipico napoletano. Nella foto affianco - postata da Carmen Davolo, direttrice di Dieffe Comunicazioni e ideatrice della manifestazione - traspare tutta l'emozione del momento per la vittoria conquistata grazie al "babà più buono e più lungo del mondo" (ben 319,5 metri), accanto a Salvatore un giovane Andy Luotto e la bellissima Serena Albano.

Da allora abbiamo declinato il classico babà al Rhum in altre varietà che ne esaltano la bontà: quello al limoncello (inzuppato con bagna al limone della Costiera), il Babamisù (inzuppato al caffè-rum in una crema di mascarpone e cremoso di cioccolato al caffè), il babà alla mela e cannella (inzuppato con bagna alla mela e ripieno con crema pasticciera al profumo di cannella), e il Savarin arancia e fragoline di bosco (un babà dalla forma "panciuta" imbevuto al liquore di arancia e farcito con crema chantilly all'italiana e fragoline di bosco), il Principe Siciliano con pistacchio di altissima qualità e il buondìbabà, perfetto per una prima colazione d'autore.

Di seguito la ricetta del babà classico, quello al rhum, naturalmente firmata Sal De Riso:

INGREDIENTI

Per l'impasto:

  • 200 g di farina forte
  • 110 g di burro
  • 25 g di miele d'acacia
  • 5 g di sale
  • 10 g di lievito
  • 20 g di acqua
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 limone
  • 300 g di uova intere (n. 6)

Per la bagna al rum:

  • 900 g di acqua
  • 300 g di rum 70%
  • 450 g di zucchero
  • 1 buccia di limone
  • ½ bacca di vaniglia

PREPARAZIONE

In una ciotola, lavoriamo le uova con il sale. Uniamo il miele, meglio se d'acacia, il lievito sciolto nell'acqua tiepida e, infine, la farina. Dopo aver ottenuto un composto liscio, uniamo il burro a tocchetti. Infine, profumiamo con i semi di un baccello di vaniglia e la scorza di limone grattugiata, meglio se IGP Costa d'Amalfi. Per la bagna, nel pentolino, mettiamo l'acqua con lo zucchero, la vaniglia e il limone. Portiamo a bollore. Spegniamo il fuoco ed uniamo il rum.

Imburriamo la teglia da babà; versiamo all'interno l'impasto, quindi lasciamo lievitare circa 2 ore, finché l'impasto non tocca il bordo della teglia. Mettiamo in forno statico a 210° C per 25 minuti. Inzuppiamo il babà caldo con la bagna al rum e lasciamo che lo assorba, anche per mezz'ora.

Galleria Fotografica

rank:

Pasticceria

Pasticceria

Il limone incontra il caffè lungo il "Sentiero dei Limoni" nasce un nuovo capolavoro di dolcezza firmato Sal De Riso: “Il Sentiero delle Formichelle”

Dietro ogni dolce si nasconde una storia, un input che ha spinto il suo ideatore a darne vita, forma e sapore. Si chiama "Sentiero delle Formichelle" l'ultima creazione dolciaria firmata dal Maestro Sal De Riso, membro dell'Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) e prende il nome da un sentiero...

Pasticceria

La novità del Natale 2019 firmata Sal De Riso è "Tiramisù al Panettone"

E' la vera grande novità di questo Natale! Il nostro Tiramisù al Panettone è un dolce lievitato straordinario che fonde il meglio di due grandi classici della pasticceria italiana: il panettone ed il tiramisù. Realizzato con la cura artigianale che contraddistingue tutti i lievitati a marchio Sal De...

Pasticceria

Le ceramiche vietresi? Oggi sono anche di cioccolato grazie al maestro pasticcere Sal De Riso

Sono da sempre uno dei simboli dell'artigianato della Costiera amalfitana conosciuto in tutto il mondo: le variopinte ceramiche vietresi che ricordano, con i loro toni accesi, il blu turchese del mare, il giallo intenso dei limoni e il verde della macchia mediterranea. Da oggi, grazie alla maestria di...

Pasticceria

La nostra Colomba "Sottobosco": è lei la Regina di Primavera

Tra i nostri dolci della Pasqua la Colomba "Sottobosco" è sicuramente quella più amata. Una soffice pasta lievitata farcita con frutti di bosco e crema profumata alla vaniglia e al rosmarino, rendono questo dolce irrinunciabile. Come tutte le nostre creazioni, le colombe sono un prodotto artigianale...

Il giornale on line di Positano - News, eventi, cronaca, lifestyle e tutte le notizie che rendono unica la Costa d'AmalfiLocali d'Autore Turismo e Promozione made in Italy